Pagine

mercoledì 29 giugno 2016

Chiusura per lavori, trasloco, ferie ecc... e ricettina vegetariana

Ciao a tutti!!
Per prima cosa devo scusarmi perchè questo mese non riuscirò a rispettare il nostro appuntamento mensile ma recupererò prima possibile, promesso!!!
In queste settimane e nei prossimi mesi infatti sarò moooolto impegnata fuori dal blog (lavori nella casa nuova, futuro trasloco, ecc ...e poi spero ferie...) quindi ho pensato di avvisare tutti invece di sparire... spero di aggiornarvi già a settembre, incrociate le dita per me!!!!!!!!

Per farmi perdonare però intanto vi lascio una ricetta sprint che mi ha davvero entusiasmato.... purtroppo il pc ha fatto sparire le foto che avevo fatto.... (qui stiamo dando tutti i numeri per il caldo e la stanchezza mi sa...) quindi per il momento potete solo immaginare il loro aspetto..... facciamo così, fidatevi, provatele e non ve ne pentirete!!!! A presto!!!!!!!!


Risultati immagini per immagini chiuso per lavori in corso



POLPETTE DI SPINACI e CECI

ceci precotti (circa 200 gr)
spinaci già cotti in poca acqua salata e strizzati (circa una tazza) 
parmigiano grattugiato, pangrattato e latte qb
spezie e a piacere (io un pizzico abbondante di mix di aglio, olio e peperoncino)

Schiacciare grossolanamente i ceci con una forchetta, unire gli altri ingredienti e mescolare fino ad ottenere la consistenza giusta per fare delle polpette con le mani.
Sistemarle su una teglia coperta da carta da forno e a piacere versare un filo d'olio sulla superficie e spolverare di pangrattato. Cuocere a 180° per circa 15 minuti... è praticamente tutto cotto quindi basta giusto il tempo di far formare una leggera crosticina all'esterno.... sentirete che bontà, anche chi odia gli spinaci apprezzerà, ve lo garantisco!!!! 
PS: se le fate più piccole sono ottime come aperitivo, magari accompagnate da qualche salsina!!!!

Modifica del 02/07/2016: ho trovato la foto!!!!!!!


martedì 31 maggio 2016

5 specialità da provare in....... FRANCIA (Alsazia e dintorni...)

Ciao a tutti!!!!
Qui i mesi continuano a volare e gli impegni ad aumentare senza tregua.... approfitto rapidamente del nostro appuntamento per ringraziare Gwendy del suo premio che accetto con piacere!!!!

Per mancanza di tempo rispetterò solo una parte delle regole previste, spero mi perdoniate :-)
Ecco le risposte per Gwendy:


Come ti è nata la passione per la cucina?
Non ricordo, credo di averla da sempre, sono una buona forchetta come i miei genitori e in casa mia c'è sempre stato il culto della buona cucina!!!

Hai mai pensato di aprire un ristorante?
Ci penso molto spesso... ma sicuramente dovrei prima studiare tantissimo!!!!

Quali sono i piatti che ti riescono meglio?
Direi le torte salate (e affini), ho una vera e propria passione per queste preparazioni!!!!

Quali sono i piatti invece che non ti riescono?
Principalmente quelli con ingredienti che proprio non mi piacciono e che non sono abituata a cucinare... e poi spesso purtroppo "litigo" con i lievitati salati che invece adoro...

Quali sono i 3 oggetti in cucina della quale non potresti fare mai a meno?
Sicuramente il frullatore ad immersione, il mio coltello in ceramica e la carta forno

Cosa non ti piace fare in cucina?
Non mi viene in mente niente, adoro davvero stare in cucina!!!

Ti piacerebbe avere qualcuno che ti aiuti in cucina?
Tendenzialmente no perchè sono sempre di corsa e preferisco gestirmi tutto da sola (e poi il marito è negatissimo) ma avendo tempo sarebbe bello cucinare qualcosa a 4 mani 

Hai mai partecipato a qualche corso di cucina,se si quale?
Un vero e proprio corso di cucina purtroppo ancora no, ma tempo fa mi avevano regalato una lezione di cucina mediorientale e vegetariana.. molto interessante!!!

Qual'è il tuo dolce preferito?
La crostata di frutta.

Quali corsi vorresti partecipare?
Adoro la cucina e le lingue straniere quindi senza dubbio un corso che riguardi le mie due passioni.

Cosa ne pensi della pubblicità sui blog?
Se riguarda prodotti che la proprietaria del blog ha testato personalmente e trovato realmente validi perchè no, a volte potrebbe anche essere utile per scoprire delle novità.



Ma ora torniamo a noi e alle nostre "spedizioni mangerecce"... questa volta giriamo la bellissima regione dell'Alsazia, dove ormai io e mio marito siamo quasi di casa...
Abbiamo infatti lasciato il cuore in alcuni paesini lungo la Route des Vins e ogni tanto ci ritorniamo.... ad oggi i nostri preferiti li abbiamo visitati in tutte le stagioni, anche durante i mercatini di Natale (con la loro atmosfera fiabesca sono da non perdere)!!!
Ed ecco cosa secondo me bisogna provare da queste parti....

1) FLAMMKUCKEN o TARTE FLAMBEE

Una delizia che non potete perdere... il suo profumo aleggiava sempre in tutti i paesini che ho visitato ed era impossibile non provarla!!!
Ricorda vagamente la nostra pizza, con l'impasto molto sottile e a volte quasi friabile (forse anche grazie a tutto il grasso che c'è in superficie) ricoperto di panna, pancetta e cipolle... Naturalmente ne esistono tante versioni con condimenti diversi e di tutte le dimensioni ma per me l'originale rimane la migliore!!!!
Quando ho nostalgia a casa, anche solo per sentire quale profumo caratteristico e sentirmi in giro tra le tipiche vie alsaziane me la preparo a casa nella versione più rapida che esista


2) TOURTE VIGNERONNE

La prima sera a Eguisheim (uno dei paesini più belli della Route des Vins) vista l'ora tarda ci siamo infilati nel primo ristorante disponibile che per nostra fortuna si è rivelato una splendida scoperta.... da allora infatti ci torniamo ogni volta! La proprietaria ha origini italiane e vi consiglia le specialità presenti sul menu.... è grazie a lei infatti se abbiamo scoperto questo buonissimo pasticcio di carne in crosta...
Pare che ogni ristorante abbia la sua ricetta e io posso garantire a occhi chiusi per questo (se passate da Eguisheim provatelo) e per quello a Kaysersberg!!!



3) BURGER ALSACIEN


Parlando di Kaysersberg (altro paesino incantevole da inserire decisamente in programma) non posso non pensare ad un piatto che non conoscevo e che mi ha fatto rimanere a bocca aperta... un burger composto da carne e formaggio che, anzichè in un panino, viene adagiato tra due spessi rosti di patate (con patate fritte di contorno naturalmente....)
Che dire, per me che amo le patate preparate in tutti i modi è una delizia indimenticabile!!!



4) TARTIFLETTE

Per continuare la scia del mio ingrediente preferito ecco la tartiflette, una pirofila colma di patate a fettine, cipolle e pancetta immerse nella panna e, se non fosse abbastanza pesante, Munster, il tipico formaggio di queste parti.... Ovviamente è impossibile finire la porzione, forse avrei dovuto digiunare prima, ma non potevo perdermi questa bontà!!!
Consiglio per la prossima volta: chiedere le dimensioni della pirofila e nel caso prendere una porzione da condividere :-)




Risultati immagini per kougelhopf
Immagine dal web
5) KOUGELHOPF


E concludiamo con un dolcino... difficile scegliere visto che come immaginerete in Francia le pasticcerie sono sempre delle miniere di delizie... ma per rimanere fedeli all'Alsazia non posso non suggerirvi il famoso Kougelhopf, un dolce lievitato con aggiunta di uvetta e mandorle (a me l'impasto ha ricordato un po' il pan briosche un po' il nostro panettone...) preparato nel classico stampo a corona, una volta diffuso durante le feste, ora reperibile in tutte le stagioni... io ad esempio l'ho assaggiato a colazione in estate... che sogno!!!!!
 



A proposito... che voglia di vacanze.... purtroppo però io dovrò aspettare ancora mesi!!!
Vorrà dire che nell'attesa mi accontenterò di viaggiare virtualmente tra le foto e le ricette salvate sul mio pc... buona serata a tutti e alla prossima tappa!!!!


domenica 22 maggio 2016

Pasta con salmone, crema di zucchine e curcuma

Buona Domenica a tutti!!!
Per prima cosa... notiziona per voi... Silvia del fantastico blog The Food Traveler ha pubblicato il mio articolo sul mio viaggio in Islanda... che emozione!!!!!
E' sempre bellissimo trovare persone con le stesse passioni e avere uno spazio dove scambiarsi idee e consigli... il suo blog poi è una fonte di informazioni utilissima per chi ama viaggiare e assaggiare... dateci un'occhiata vedrete quante cose da annotare!!!!
Poi, giusto per non annoiarsi, prossimamente avrò diversi impegni che mi terranno lontana dal blog... ma di questo ve ne parlerò più avanti... oggi vi lascio una ricettina da preparare al volo (tanto per cambiare penserete..) perchè anche quando si è impegnati si deve pur mangiare cose buone!!!!
A presto, buon appetito!!!!!


PASTA CON SALMONE, CREMA DI ZUCCHINE E CURCUMA

Dosi per circa 3/4 persone (dipende dal tipo di persone ;-) )

250/300 gr circa di pasta a scelta
2 zucchine,
1 cipollotto tritato
150 gr salmone in scatola (meglio se affumicato)
curcuma (io un cucchiaino)
salsa di soia per salare
olio evo

Mentre l'acqua per la pasta bolle preparate il condimento:
In una padella far rosolare brevemente il cipollotto in poco olio evo. Unire le zucchine tagliate a rondelle e far cuocere aggiungendo poca acqua e la salsa di soia per salare. Quasi a fine cottura trasferire tutto in un mixer e frullare fino a che non otterrete una crema.
Nella stessa padella mettere a scaldare il salmone tritato grossolanamente e unire la crema insieme alla curcuma. A questo punto aggiungere la pasta scolata e saltare per circa un minuto.


PS: scusate per la foto!!!!!


sabato 30 aprile 2016

5 specialità da provare.... a NEW YORK!!

Anche il mio mese preferito è finito... Io adoro Aprile perchè è il mese della primavera, del risveglio della natura, delle giornate tiepide da trascorrere all'aria aperta e un po' anche perchè è il mese del mio compleanno!!!!
Per questo motivo quando ho scelto la meta di questo mese non ho potuto fare a meno di pensare a New York... luogo meraviglioso dove ho trascorso uno dei compleanni più incredibili della mia vita!!!
Dopo quella volta (6 anni fa ormai... sigh) ho pensato molte volte di partire per il mio compleanno, non c'è niente di meglio che trascorrere la propria festa in viaggio.... ma purtroppo i vari impegni (anche di lavoro) non me lo hanno ancora permesso... ma io non mi arrendo, prima o poi lo rifarò!!
Purtroppo in quel viaggio avevo fotografato tutte le prelibatezze (e non) provate solo con il telefono, che poi però è "morto" portandosi tutto dietro... no comment... per fortuna qualcosa avevo immortalato anche con la macchina fotografica e per tutto il resto.. c'è il web!!
Non posso non lasciarvi qualche piccola immagine di una delle città più affascinanti e indimenticabili che ho avuto la fortuna di visitare fino ad oggi... buon viaggio  ;-)



E buon appetito...

1) CUPCAKE
Iniziamo in bellezza, con una dolcezza imperdibile...
Impossibile andare a New York e non cercare Magnolia Bakery anche solo per vedere le sue meravigliose vetrine piene di dolcetti colorati e invitanti... Noi abbiamo fatto una spedizione verso l'ora di pranzo già che eravamo in zona e ovviamente siamo usciti con una scatolina contenente queste due "bombe"dolcissime (per chi se lo stesse chiedendo i gusti sono uno al cioccolato e uno al caramello)...
Che dire, buoni, l'impasto è celestiale ma con la crema al burro che lo ricopre praticamente equivalgono ad un pasto, anzi peggio, io il mio non sono neanche riuscita a finirlo e non ho toccato cibo fino al giorno dopo... esperienza sicuramente da fare e da ripetere ma a piccolissime dosi!!!

2) BAGEL
Risultati immagini per bagel new york ricetta
Immagine dal web
Risultati immagini per bagel new york ricetta
Immagine dal web
Qui siamo decisamente molto più a mio agio... adoro il salato e tutto quello che è sotto forma di "panino"!!! I bagel sono delle ciambelle salate che si ottengono cuocendo la pasta lievitata brevemente in acqua bollente e poi, dopo averla cosparsa di semini a piacere, in forno... una vera e propria delizia che potete trovare un po' ovunque e in mille modi diversi!!!
Io non ricordo quanti ne ho assaggiati, erano la mia alternativa "salutare" ai classici cheeseburgers, IMPERDIBILI!!!!

PS: a proposito...se capitate a Genova esiste un "paradiso" chiamato "Scurreria Beer and Bagel"!!!


3) FISH AND CHIPS

Continuiamo con l'acquolina in bocca... so che questo piatto è più da UK o Irlanda ma negli Stati Uniti non si può non fare un salto dal famosissimo Bubba Gump!! A New York è così in centro che mentre passeggi per Broadway ci finisci dentro senza neanche accorgertene, ovviamente i prezzi non sono bassissimi ma noi ci siamo trovati tutti molto bene!!! Io ho assaggiato i gamberi fritti in una pastella particolare con scaglie di cocco... scusate la foto pessima ma fidatevi, erano davvero buonissimi!!!!


4) NEW YORK CHEESCAKE
Risultati immagini per new york cheesecake
Immagine dal web

Sempre per la serie "mangiare leggero" non potete non assaggiare la famosa cheesecake come la fanno a NY...  la fetta che viene servita (una porzione sfama tranquillamente due persone) è talmente alta che sfida la gravità... per fortuna nella Grande Mela ci sono tante cose da vedere e quindi tante occasioni per camminare e smaltire certi eccessi a tavola perchè è impossibile non lasciarsi tentare da certe delizie!!!!



Risultati immagini per pretzel nyc
Immagine dal web
5) STREET FOOD e AFFINI...
Non posso non concludere il mio personale elenco consigliando una sosta (almeno per curiosare) nei numerosissimi chioschi/carretti di street food di ogni tipo...ad esempio i classici che vendono hot dogs, quelli dei pretzel semplici o farciti oppure i piccoli punti vendita dove potete trovare ogni tipo di cucina e/o alimento... non dimenticherò mai il negozio di insalate da asporto (dopo qualche giorno di panini e "schifezze" simili vi sembrerà un miraggio... ma soprattutto il locale che ancora mi sogno di notte..... quello dei popcorn, dove queste meraviglie venivano preparate da asporto condite a piacere!!!

Vi lascio con questa perla perchè se capitate a NY non potete perdervela.... che nostalgia... alla prossima, buon weekend a tutti!!!!!


sabato 16 aprile 2016

Risotto alla liquirizia

Buon sabato a tutti!!
(Ma quanto è bello il weekend???)
Finalmente riesco a postare questa ricetta che ho preparato tempo fa, dopo che una cara amica mi ha portato un sacchetto di liquirizia in polvere purissima... io ADORO la liquirizia in tutte le sue forme quindi mi sono subito lanciata in mille esperimenti.... ecco il primo, un risotto!!!!!
Come vedrete è semplicissimo... nel frattempo ho anche provato altri versioni e abbinamenti, presto ve ne parlerò!!! Buon pranzo!!!!!!


RISOTTO ALLA LIQUIRIZIA

1 cucchiaino di liquirizia purissima in infusione acqua bollente
1 noce burro
200 gr riso
1 cucchiaio porro tritato finemente (parte bianca)
1 bicchierino liquore liquirizia
grana padano a piacere x mantecare
sale qb

In una pentola far sciogliere il burro e aggiungere il porro per farlo soffriggere brevemente.
Unire il riso e appena è leggermente tostato sfumare con il liquore alla liquirizia e continuare la cottura del risotto aggiungendo l'infuso filtrato (al posto del classico brodo per intenderci..)
Assaggiare e aggiustare di sale mentre continua la cottura.
Mantecare con grana grattugiato e impiattare, io ho aggiunto qualche scaglia di grana e ho spolverato con altra liquirizia per guarnire...e come accompagnamento ho provato il vino gewurztraminer che secondo me era perfetto (non sono assolutamente esperta di vini... ma il mio palato ha apprezzato molto l'abbinamento!!)



PS: la foto non è venuta granchè bene, scusate!!